“La grande fabbrica delle parole” di Agnès De Lestrade stasera in scena allo spazio “T”. La particolarità dello spettacolo, con l’adattamento di Attilio Marangon e la regia di Giulia Tetta, è che partecipano come attori quattordici ragazzi, di età compresa tra i 12 e 34 anni, colpiti da disabilità psicofisiche della sfera cognitiva e genetica.
Lo spettacolo è il saggio di fine anno del Laboratorio Teatrale Integrato “Julien”

Per info:
Associazione “T”, via Giovanni da Castel Bolognese 31
Tel 329.3851275


[DISPLAY_ULTIMATE_PLUS]

error: Content is protected !!
Share This